Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circolari Circolare 051/18 - Consigli di classe ottobre 2017

Circolare 051/18 - Consigli di classe ottobre 2017

Si trasmette, in allegato, il calendario dei consigli di classe del mese di ottobre nei quali si tratterà il seguente ordine del giorno:
CLASSI 1 BIENNIO LICEO, ITI
1. Presentazione dati Questionari Cornoldi classi prime
2. presentazione dati test di ingresso
3. azioni didattiche individuate secondo il modello di programmazione per tutti i docenti del Consiglio di Classe a partire dai dati dei test di ingresso e Cornoldi, sia sul singolo che sulla classe - individuazione situazioni di difficoltà da segnalare;
4. predisposizione linee generali per la programmazione per competenze;
5. programmazione di classe a.s. 2017/2018. Presentazione situazione iniziale classi da declinare da parte del coordinatore secondo il modello di programmazione;
6. predisposizione/revisione iniziale PDP per allievi DSA, BES
7. proposte piano generale uscite didattiche, di indirizzo e visite di istruzione – vanno declinate nella progettazione annuale di classe e presentate anche sull’apposito modulo (in allegato) all’ufficio didattica;
8. ratifica esami integrativi e di idoneità (per le classi in cui sono stati inseriti gli allievi che hanno sostenuto gli esami).
9. varie ed eventuali
CLASSI 1 BIENNIO CON TIPOLOGIA A:
1. Presentazione dati Questionari Cornoldi classi prime
2. presentazione dati test di ingresso - inglese e matematica;
3. azioni didattiche individuate secondo il modello di programmazione per tutti i docenti del Consiglio di Classe a partire dai dati dei test di ingresso e Cornoldi, sia sul singolo che sulla classe - individuazione situazioni di difficoltà da segnalare;
4. analisi dei REPORT per la programmazione del singolo docente sulla piattaforma e per la valutazione degli allievi – per la parte riguardante il percorso IeFP regionale
 Analisi del prototipo formativo
 analisi dei report da compilare per i singoli docenti – attribuzione delle UF ai singoli docenti/disciplina
 analisi del REPORT allievi tempi e modalità di compilazione
 Programmazione UdA TRASVERALI alle discipline da realizzare entro dicembre 2017 e relative verifiche interdisciplinari

5. predisposizione/revisione iniziale PDP per allievi DSA, BES
6. individuazione delle UDA trasversali da realizzare nel corso dell’anno scolastico
7. piano generale per lo stage (classe seconda)
8. proposte piano generale uscite didattiche, di indirizzo e visite di istruzione – vanno declinate nella progettazione annuale di classe e presentate anche sull’apposito modulo (in allegato) all’ufficio didattica;
9. ratifica esami integrativi e di idoneità (per le classi in cui sono stati inseriti gli allievi che hanno sostenuto gli esami)
10. LARSA di recupero per gli allievi inseriti nella corrente annualità secondo i modelli allegati
11. varie ed eventuali
CLASSI CON TIPOLOGIA B – CLASSI 1, 2, 3, TBL:
1. Presentazione dati Questionari Cornoldi classi prime
2. presentazione dati test di ingresso - inglese (OCSE PISA non verranno resi disponibili in quanto i dati forniti non sono completi a causa dei problemi informatici dell’Istituto);
3. presentazione dei REPORT per la programmazione del singolo docente sulla piattaforma e per la valutazione degli allievi
 Analisi del prototipo formativo
 analisi dei report da compilare per i singoli docenti – attribuzione delle UF ai singoli docenti/disciplina
 analisi del REPORT allievi tempi e modalità di compilazione
 Programmazione UdA TRASVERALI alle discipline da realizzare entro dicembre 2017 e relative verifiche interdisciplinari
4. azioni didattiche individuate secondo il modello di programmazione per tutti i docenti del Consiglio di Classe a partire dai dati dei test di ingresso e Cornoldi, sia sul singolo che sulla classe - individuazione situazioni di difficoltà da segnalare;
5. LARSA di recupero per gli allievi inseriti nella corrente annualità secondo i modelli allegati
6. predisposizione/revisione iniziale PDP per allievi DSA, BES
7. individuazione delle UDA trasversali da realizzare nel corso dell’anno scolastico
8. piano generale per lo stage (classe seconda e terza)
9. proposte piano generale uscite didattiche, di indirizzo e visite di istruzione – vanno declinate nella progettazione annuale di classe e presentate anche sull’apposito modulo (in allegato) all’ufficio didattica;
10. varie ed eventuali
CLASSE TERZA CON TIPOLOGIA A:
1. programmazione di classe a.s. 2017/2018. Presentazione situazione iniziale classi da declinare da parte del coordinatore secondo il modello di programmazione;
 presentazione dei REPORT per la programmazione del singolo docente sulla piattaforma e per la valutazione degli allievi – per la parte riguardante il percorso IeFP regionale Analisi del prototipo formativo

 analisi dei report da compilare per i singoli docenti – attribuzione delle UF ai singoli docenti/disciplina
 analisi del REPORT allievi tempi e modalità di compilazione
 Programmazione UdA TRASVERALI alle discipline da realizzare entro dicembre 2017 e relative verifiche interdisciplinari
2. predisposizione/revisione iniziale PDP per allievi DSA, BES
3. piano generale per lo stage
4. proposte piano generale uscite didattiche, di indirizzo e visite di istruzione – vanno declinate nella progettazione annuale di classe e presentate anche sull’apposito modulo (in allegato) all’ufficio didattica;
5. ratifica esami integrativi e di idoneità (per le classi in cui sono stati inseriti gli allievi che hanno sostenuto gli esami).
6. varie ed eventuali
CLASSI 3^, 4^, 5^ ITI E LICEO, 4^E 5^ IPSIA:
1. programmazione di classe a.s. 2017/2018. Presentazione situazione iniziale classi da declinare da parte del coordinatore secondo il modello di programmazione;
2. individuazione delle UDA trasversali da realizzare nel corso dell’anno scolastico
3. predisposizione/revisione iniziale PDP per allievi DSA, BES
4. piano generale per lo stage
5. proposte progettuali ed integrative al curricolo – vanno declinate nella progettazione annuale di classe;
6. proposte piano generale uscite didattiche, di indirizzo e visite di istruzione – vanno declinate nella progettazione annuale di classe e presentate anche sull’apposito modulo (in allegato) all’ufficio didattica;
7. alternanza scuola-lavoro: predisposizione della progettazione annuale per singola classe
8. ratifica esami integrativi e di idoneità (per le classi in cui sono stati inseriti gli allievi che hanno sostenuto gli esami).
9. varie ed eventuali
CLASSI SERALE E CASA CIRCONDARIALE:
1. analisi in ingresso del curricolo degli allievi – definizione del livello per l’inserimento
2. percorso personalizzato – definizione per ogni singolo allievo
3. predisposizione del percorso e del contratto
4. programmazione a.s. 2017/2018 - individuazione delle UDA singole e trasversali da realizzare nel corso dell’anno scolastico e linee generali della programmazione
5. definizione delle prove in ingresso per l’accertamento delle competenze degli allievi – calendario e tipologia delle prove
6. varie ed eventuali
Si ricorda che:

1. Per le classi che hanno al loro interno allievi diversamente abili, DSA, DHD, il percorso (PEI, PDP) va condiviso dall’intero consiglio di classe; tutto quanto rilevato e deciso va riportato sul verbale del consiglio di classe e riportato nel PDP
2. il Consiglio di classe non deve limitarsi a registrare la situazione, ma nei verbali debbono essere riportati chiaramente gli interventi per tutta la classe e sulle situazioni di difficoltà di ogni singolo allievo.
3. I verbali devono essere tassativamente consegnati entro una settimana all’ufficio didattica, unitamente ai registri dei verbali, debitamente firmati.
4. Allegato al registro verbale vi è un foglio presenze che, debitamente firmato, deve essere restituito all’ufficio didattica il giorno successivo al Consiglio di Classe a cura del coordinatore.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Allegato_circ_051_Planning_dei_consigli_di_classe.pdf)Allegato_circ_051_Planning_dei_consigli_di_classe.pdf10 kB267